Buongiorno cari lettori di Tecnogalaxy, oggi parleremo di TikTok che mette in vendita il suo algoritmo.

La società madre dell’app di social media cinese TikTok, ByteDance, sta mettendo in vendita la popolare tecnologia AI della piattaforma social. L’azienda cinese ha istituito una nuova divisione BytePlus per vendere la tecnologia e le funzionalità di TikTok.

Oltre alla tecnologia AI, è in vendita anche l’algoritmo di raccomandazione alla base del feed ForYou. Alcune funzionalità disponibili per i potenziali acquirenti includono gli effetti video in tempo reale dell’app, la tecnologia di visione artificiale e la traduzione automatica di testo e voce, nonché strumenti di analisi e gestione dei dati, tra gli altri. Una volta acquistate, queste funzionalità e tecnologie possono essere personalizzate per soddisfare le esigenze dell’organizzazione per le sue app e i suoi consumatori. Alcuni dei primi acquirenti, come l’app americana di abbigliamento di moda GOAT, il marchio di shopping online indonesiano Chilibeli, il sito di viaggi con sede a Singapore WeGo e l’app di giochi mobili con sede in India GamesApp.

L’algoritmo di raccomandazione dietro l’enorme successo di TikTok

L’algoritmo di raccomandazione di TikTok, anch’esso in vendita, è il fattore chiave dietro l’enorme successo dell’app di condivisione video. Come da un post sul blog di ByteDance lo scorso anno, TikTok identifica quali video dovrebbe consigliare sul feed di un utente in base ai loro metadati e all’interazione sulla piattaforma.

Ciò include i video creati dall’utente, i Mi piace, i commenti e le condivisioni, i sottotitoli e gli hashtag dei video utilizzati nei post, il tipo di dispositivo utilizzato, la posizione, il dispositivo e le impostazioni dell’account, le preferenze di lingua e altro ancora. Questo crea un’esperienza personalizzata che varia notevolmente per i diversi utenti. Il feed si chiama ForYouPage (FYP) ed è diventato un meme al suo interno. Ad esempio, gli utenti avevano affermato che l’algoritmo dell’app conosceva la loro personalità, diagnosi medica o sessualità anche prima di loro. Inoltre, sono stati scritti vari blog e articoli su come gli utenti possono essere presenti su FYP. Senza dubbio, ByteDance vorrebbe capitalizzare l’enorme successo dell’algoritmo di raccomandazione.

ByteDance ha fatto un’inversione a U?

È interessante vedere che ByteDance ora sta vendendo l’algoritmo di TikTok agli acquirenti poiché solo un anno fa l’azienda si era rifiutata di venderlo. Quando la società è stata sottoposta a forti pressioni da parte dell’amministrazione Trump l’anno scorso per vendere le operazioni statunitensi di TikTok a una società americana o rischiare di essere bandita, ByteDance ha affermato che non avrebbe né venduto né trasferito il codice dietro l’app come parte di alcun accordo.\Quindi, la domanda è: perché ByteDance sta vendendo l’algoritmo e la tecnologia AI ora? Una speculazione del settore è che questa mossa possa aiutare l’azienda a competere con giganti come Amazon e Microsoft vendendo i suoi strumenti dietro le quinte ad altre aziende.

Si ipotizza inoltre che TikTok e la sua controparte Douyin potrebbero essere vicini al plateau e che la vendita della loro tecnologia potrebbe generare entrate aggiuntive per l’azienda. Qualunque sia la ragione alla base della decisione. Detto questo, BytePlus sta ora entrando in un mercato già affollato e la sua suite di strumenti potrebbe dover affrontare la forte concorrenza di grandi attori, come Google, Amazon Web Services (AWS), Microsoft e IBM. Potrebbe anche affrontare la concorrenza di altre società cinesi, tra cui Alibaba, Tencent e Baidu. La divisione sta valutando la registrazione di marchi negli Stati Uniti.

Inoltre, alcuni dei primi acquirenti dell’algoritmo sono aziende con sede in paesi in cui TikTok è vietato. Ad esempio, l’India ha bandito definitivamente TikTok all’inizio di quest’anno citando che l’app era “pregiudiziale per la sovranità e l’integrità dell’India, la difesa dell’India, la sicurezza dello stato e l’ordine pubblico”. Anche negli Stati Uniti, TikTok ha ricevuto un sollievo temporaneo dal momento che il presidente Biden ha firmato un ordine esecutivo che revoca i divieti imposti da Trump. Sarà interessante vedere se ci saranno controlli più severi o implicazioni legali per le aziende che li utilizzano.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.