Buongiorno cari lettori di Tecnogalaxy, oggi parleremo del tentativo di Microsoft di comprare TikTok.

Microsoft è in trattative per l’acquisizione dell’applicazione video di proprietà cinese; Il problema è che il presidente Donald Trump ha dichiarato che vuole prendere provvedimenti che vieterebbero l’applicazione negli Stati Uniti.

Non è chiaro quanto siano avanzati i contatti tra Microsoft e TikTok, ma qualsiasi accordo potrebbe aiutare a modificare la proprietà dell’applicazione.

Leggi anche Recensioni Google Play Store: Caso TikTok.

TikTok potrebbe essere bandita dagli Stati Uniti

TikTok è di proprietà di ByteDance, una società cinese di internet che ha un valore di 100 miliardi di dollari. Questo ha sollevato un controllo dell’applicazione, con i funzionari dell’amministrazione Trump che hanno dichiarato di essere preoccupati che l’applicazione rappresenti una minaccia per la sicurezza nazionale.

L’amministrazione Trump ha valutato se ordinare a ByteDance di dismettere le attività statunitensi acquisite nel 2017, che successivamente si sono fuse in TikTok. Il presidente era pronto ad annunciare un ordine che avrebbe costretto ByteDance a vendere le attività statunitensi di TikTok.

L’amministrazione Trump ha anche soppesato altre potenziali azioni contro l’azienda, tra cui l’aggiunta di ByteDance a una cosiddetta “lista nera”, che impedisce alle aziende straniere di acquistare prodotti e servizi statunitensi senza una licenza speciale.

Stiamo controllando TikTok e potremmo vietare TikTok“, ha detto Trump ai giornalisti prima di andare in Florida. Ci sono un paio di opzioni alternative, Ma stanno succedendo un sacco di cose, quindi vedremo cosa succederà. Ma stiamo esaminando molte alternative rispetto a TikTok”.

Il controllo del governo Cinese

I legislatori e l’amministrazione Trump si sono sempre più spesso chiesti se TikTok sia suscettibile all’influenza da parte del governo cinese, comprese le potenziali richieste di censurare il materiale condiviso sulla piattaforma o di condividere i dati degli utenti americani con i funzionari cinesi.

L’applicazione è sotto esame dalla fine dell’anno scorso da parte del Committe on Foreign Investment in the United States, che esamina le acquisizioni estere di aziende statunitensi alla ricerca di minacce alla sicurezza nazionale.

Leggi anche Come guadagnare soldi con TikTok.

In risposta all’accresciuto controllo, TikTok ha mirato ad alleviare le preoccupazioni del governo sfruttando un americano per dirigere le sue attività negli Stati Uniti. A maggio, TikTok ha assunto un alto dirigente Disney, Kevin Mayer, come suo amministratore delegato.

I dirigenti di TikTok hanno discusso altri scenari per alleviare le preoccupazioni delle autorità di regolamentazione, tra cui uno in cui investitori statunitensi come Sequoia Capital e General Atlantic potrebbero riacquistare TikTok da ByteDance, con la società cinese che mantiene una partecipazione di minoranza nell’applicazione sociale.

Che cos’è TikTok?

Fondata nel 2014, TikTok è cresciuta da un’app esoterica per video musicali a un fenomeno globale dei social media. L’app, che conta oltre 800 milioni di utilizzatori in tutto il mondo, ha cambiato proprietà nel 2017 passando ByteDance. L’app è diventata popolare tra i giovani aggiungendo brani musicali ai contenuti video generati dagli utenti. I video viaggiano spesso in modo virale su Facebook e Twitter.

Dall’acquisizione di ByteDance, gli uffici cinesi dell’azienda si sono gonfiati fino a raggiungere decine di migliaia di dipendenti. Ma l’azienda ha mantenuto una presenza statunitense, con uffici a New York e Los Angeles, e ha continuato ad assumere gli americani in modo aggressivo.

L’applicazione cinese ha passato gli ultimi mesi a fare pressioni a Washington nel tentativo di convincere i legislatori che si tratta di una società statunitense e di evitare che gli Stati Uniti la costringano a staccarsi dalla società madre cinese.

Con l’aiuto di importanti investitori come SoftBank e General Atlantic, ha rivisto la sua presenza a Washington, assumendo anche l’ex capo della Internet Association, un gruppo commerciale che rappresenta aziende come Google e Facebook, e membri dello staff di importanti membri del Congresso.

La società ha ingaggiato più di 35 lobbisti, tra cui David Urban, un ex compagno di classe di West Point del Segretario di Stato Mike Pompeo e un alleato di Trump. I lobbisti della società hanno messo in evidenza gli investitori americani di TikTok e l’assunzione di Mayer.

Questo è tutto, ad un prossimo articolo.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.