Dopo le prime vendite nel mercato globale è già arrivato il primo stop per il nuovissimo top di gamma Samsung, infatti tutti i Note 7 dovranno essere ritirati a causa di un problema alla batteria che dopo qualche giorno potrebbe avere un malfunzionamento portandola direttamente all’esplosione, mettendo a rischio la vita di molte persone dato il grande successo riscontrato sul mercato dal phablet.

Proprio oggi 2 Settembre 2016 Samsung doveva mettere sul mercato italiano il suo nuovo capolavoro ma a causa di questo malfunzionamento dovrà ritirare tutti i Note 7 venduti su altri mercati in più dovrà far slittare l’avvento sul mercato italiano dei Note 7.

Una vera e propria sfortuna per Samsung visto che i tempi previsti per la sostituzione si aggirano dalle 2 settimane e più, proprio quando arriverà sul mercato il suo diretto rivale Apple Iphone 7 / 7 Plus, che toglierà sicuramente tantissimi clienti a Samsung, che dopo un problema del genere avrà spaventato moltissimi futuri acquirenti.

Quindi se Apple aveva già in mente una cifra astronomica di vendite del proprio nuovo top di gamma ora dovrà rivederle, ma in senso positivo visto che si parla oramai di un calo di acquirenti per il Note 7 ma un innalzamento delle persone che attendono iPhone 7.

Ecco quindi che Huawei, come si dice in gergo ” si mangia le mani “, perché se all’ IFA 2016 presentava i nuovi Mate S2 e Mate 9 poteva avere anch’essa un deciso innalzamento delle unità vendute, anche se Huawei la terza forza mondiale di vendite nel mercato della telefonia dopo un solito primo posto per Apple ed un solito secondo posto per Samsung ma che dopo questo flop di Note 7 potrebbe essere scavalcata proprio da Huawei stessa.

Insomma questo Note 7 anche se sarà uno smartphone potente quanto bello avrà meno successo di quanto sperava Samsung al suo lancio.

Leggi la nostra recensione su Samsung Galaxy Note 7