Hai mai avuto a che fare con una chiavetta USB che non ti permette di modificare i file memorizzati al suo interno? Quando provi a modificare o cancellare un file ti viene mostrato l’errore “Rimuovere la protezione da scrittura o utilizzare un altro disco“? Questo è un problema comune sulle unità flash USB. Per fortuna esiste una soluzione a questo problema e in questo articolo vedremo come risolverlo. Iniziamo subito con la guida e andiamo a vedere quindi come rimuovere protezione USB gratis!

Rimuovere protezione USB tramite registro di sistema

Il primo passo da compiere è aprire Cortana se usi Windows 10 oppure cliccare su Start se si sta usando Windows 7 o 8.

Cercare tramite l’apposita barra di ricerca “Regedit” e aprilo. Si aprirà l’editor del registro di sistema.

Recati nella seguente cartella del registro di sistema: HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\StorageDevicePolicies. Sulla destra clicca due volte su “WriteProtect“, imposta il valore di “Data Value” a 0 e clicca su OK.

Se non dovessi riuscire a trovare StorageDevicePolicies devi crearlo manualmente. Per farlo procedi come segue:

  • Clicca due volte con il pulsante destro del mouse nello spazio bianco della cartella “Control“;
  • Seleziona New -> Key e scrivi StorageDevicePolicies;
  • Ora clicca due volte sulla nuova sottocartella di Control e come prima clicca con il pulsante destro del mouse nello spazio bianco e seleziona New -> DWORD;
  • Chiama questo file WriteProtect e imposta il suo valore a 0;
  • Clicca su OK;

Ora chiudi Regedit e riavvia il computer. Al suo riavvio dovresti ritrovarti l’unità USB che prima aveva il problema di scrittura ora funzionante.

Come hai potuto vedere, rimuovere protezione scrittura USB è molto semplice e veloce.

Se non sei riuscito a risolvere potrebbe essere danneggiata la chiavetta. Puoi comunque fare un ultimo tentativo tramite il CMD. Quindi andiamo a vedere come proseguire.

Rimuovere protezione USB tramite CMD

Apri il CMD (prompt dei comandi) come amministratore tramite Cortana o Start (come hai fatto per Regedit).

Digita ognuno dei seguenti comandi seguito da un invio.

diskpart

list disk

select disk X Attenzione! Al posto di X devi scrivere il numero corrispondente alla tua yunità USB. La puoi individuare tramite le dimensioni nel riquadro che è uscito nel terminale.

attributes disk clear readonly

clean

create partition primary

format fs=fat32

exit

 

Fatto questo dovresti ritrovarti in Esplora Risorse l’unità funzionante al 100%. Se così non fosse non c’è più nulla da fare, vuol dire che l’unità USB è danneggiata fisicamente.

Leggi anche Come guadagnare con Amazon.