Buongiorno cari lettori di Tecnogalaxy, oggi vi andremo a parlare di Amazon che ha acquistato per 1,7 miliardi iRobot.

Amazon e iRobot hanno annunciato “un accordo di fusione definitivo in base al quale Amazon acquisirà iRobot” per 1,7 miliardi di dollari. L’annuncio è stato una sorpresa, per usare un eufemismo. Il comunicato stampa, come la maggior parte, non include molto in termini di dettagli. Ma ecco alcune parti:

“Sappiamo che risparmiare tempo è importante e le faccende domestiche richiedono tempo prezioso che può essere speso meglio facendo qualcosa che i clienti amano”, ha affermato Dave Limp, SVP di Amazon Devices. “Nel corso di molti anni, il team di iRobot ha dimostrato la sua capacità di reinventare il modo in cui le persone puliscono con prodotti incredibilmente pratici e fantasiosi, dalla pulizia quando e dove vogliono i clienti evitando gli ostacoli comuni in casa, allo svuotamento automatico del cestino di raccolta. I clienti adorano i prodotti iRobot e sono entusiasta di lavorare con il team di iRobot per inventare modi che rendano la vita dei clienti più facile e divertente”.

“Da quando abbiamo avviato iRobot, il nostro team ha avuto la missione di creare prodotti innovativi e pratici che semplifichino la vita dei clienti, portando a invenzioni come Roomba e iRobot OS”, ha affermato Colin Angle, presidente e CEO di iRobot. “Amazon condivide la nostra passione per la creazione di innovazioni ponderate che consentano alle persone di fare di più a casa e non riesco a pensare a un posto migliore per il nostro team per continuare la nostra missione. Sono estremamente entusiasta di far parte di Amazon e di vedere cosa possiamo costruire insieme per i clienti negli anni a venire”.

iRobot: ha una storia bizzarra inizialmente lavoravano su strani progetti DARPA e giocattoli ancora più strani, tutto ciò che hanno realizzato con PackBot, ha portato successivamente alla realizzazione di un’azienda di successo che costruisce robot utili e convenienti per la casa. Sono sicuro che iRobot e Amazon hanno tutti i tipi di piani, promesse e quant’altro, ma comunque, ora sono curioso di vedere i primi collegamenti che avrà l’ecosistema di Amazon con iRobot.

Perché è una buona mossa per Amazon essersi unita con iRobot?

Sembra abbastanza ovvio il motivo per cui Amazon ha voluto mettere le mani su iRobot. Amazon ha lavorato per anni per integrarsi nelle case, prima con sistemi audio (Alexa), poi video (Ring), e più recentemente alcuni discutibili robot domestici, come il suo drone di sicurezza interna e Astro. Amazon ha chiaramente bisogno di aiuto per stabilirsi nella casa e iRobot era il tassello mancante, con il suo team straordinariamente qualificato di ingegneri di grande esperienza faranno tante innovazioni. E inutile dire che iRobot è già ben affermato in un grande numero di case, con un riconoscimento del marchio paragonabile a qualcosa come Dyson.

Tutti quei Roombas in tutte quelle case stanno anche raccogliendo una quantità pazzesca di dati per iRobot. iRobot stesso è stato ragionevolmente sensibile alla privacy al riguardo, ma sarebbe ingenuo non presumere che Amazon veda molto potenziale per imparare molto, riguardo ciò che accade nei nostri salotti. Questo è più preoccupante, perché Amazon ha le sue idee sulla privacy dei dati e non è chiaro cosa significherà in futuro. Inoltre, apparentemente iRobot ha avuto qualche difficoltà a trovare modi per innovare e crescere, con il loro più grande potenziale raggiunto dal nuovo prodotto di consumo (il tosaerba) in pausa da qualche anno.

La preoccupazione, tuttavia, è che iRobot verrà completamente inghiottito in Amazon e cesserà effettivamente di esistere. Spero che il rapporto tra Amazon e iRobot sia un’eccezione a questo trend storico. Inoltre, c’è qualche precedente in questo: Boston Dynamics, ad esempio, è sopravvissuta a più acquisizioni mantenendo la sua tecnologia e filosofia più o meno indipendenti e intatte. Spetterà a iRobot agire in modo molto aggressivo per preservare se stesso e mantenere Colin Angle come.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.