Buongiorno cari lettori di Tecnogalaxy, oggi parleremo di Facebook che probabilmente dovrà vendere Instagram e Whatsapp per colpa della FTC.

La Federal Trade Commission degli Stati Uniti ha rinnovato la sua causa legale antitrust contro Facebook, sostenendo che il gigante dei social media è un monopolio illegale e che dovrebbe essere costretto a vendere Instagram e WhatsApp.

La FTC ha originariamente presentato una causa antitrust contro Facebook nel dicembre 2020, ma in quel caso è stato archiviato, invece adesso nel 2021 da un giudice federale che credeva che i pubblici ministeri non fossero riusciti a dimostrare che Facebook fosse un monopolio illegale nel settore dei social network.

La causa originale è stata respinta “senza pregiudizio”, tuttavia, questo significa che la FTC sarebbe stata autorizzata a presentare una nuova causa contro Facebook, ed è esattamente ciò che l’agenzia federale ha fatto.

Nuova causa della FTC

Nella nuova causa, la FTC accusa Facebook di ricorrere a uno schema illegale di compravendita per mantenere il proprio dominio dopo aver ripetutamente fallito nel creare funzionalità mobili innovative per il proprio social network. Inoltre, Facebook ha lavorato per uccidere le startup quando sono state identificate come minacce, afferma la FTC. “Ha acquisito illegalmente concorrenti innovativi con funzionalità mobili popolari che hanno avuto successo laddove le offerte di Facebook si sono appiattite o sono crollate”, afferma la FTC. “E per scavare ulteriormente il suo monopolio, Facebook ha attirato gli sviluppatori di app sulla piattaforma, li ha sorvegliati per segni di successo e poi li ha sepolti quando sono diventati minacce competitive.

“In mancanza di una concorrenza seria, Facebook è stata in grado di affinare un modello pubblicitario basato sulla sorveglianza e imporre oneri sempre crescenti ai suoi utenti“. Instagram è stato lanciato nel 2010 e ha visto una crescita fulminea prima di essere acquisito da Facebook per $ 1 miliardo meno di due anni dopo.

L’app di messaggistica mobile WhatsApp è stata acquisita nel 2014. “A Facebook mancava l’acume per gli affari e il talento tecnico per sopravvivere alla transizione al mobile“, afferma Holly Vedova, direttore ad interim dell’FTC Bureau of Competition. “Dopo aver fallito nel competere con i nuovi innovatori, Facebook li ha acquistati o sepolti illegalmente quando la loro popolarità è diventata una minaccia esistenziale.

Le cause

Questa condotta non è meno anticoncorrenziale che se Facebook avesse corrotto i concorrenti emergenti di app per non competere. Le leggi antitrust sono state emanate proprio per prevenire questo tipo di attività illecita da parte dei monopolisti. “Le azioni hanno soppresso l’innovazione ei miglioramenti della qualità dei prodotti. E hanno degradato l’esperienza dei social network, sottoponendo gli utenti a livelli più bassi di privacy e protezione dei dati e ad annunci più intrusivi“.

Mentre Instagram è senza dubbio un leader nell’area della condivisione di foto sui social media ed estremamente redditizio per i migliori influencer, la sua evoluzione sotto Facebook è stata controversa, in particolare tra i fotografi.

Il feed di Instagram è cambiato da cronologico a algoritmico nel 2016 (rendendolo più simile al feed di notizie di Facebook) e il capo di Instagram Adam Mosseri ha scatenato un trambusto nel luglio 2021 quando ha dichiarato che “Instagram non è più un’app per la condivisione di foto”.

Le richieste della FTC

La FTC ora chiede al tribunale di costringere Facebook a vendere Instagram, WhatsApp e forse altre attività che ha acquisito. Chiede inoltre al tribunale di impedire di effettuare acquisizioni simili in futuro. Se la FTC riuscisse a farcela, sarebbe la prima rottura dell’antitrust ordinata dal tribunale negli Stati Uniti da quando AT&T è stata sciolta sotto il presidente Reagan negli anni ’80.

“L’azione della FTC oggi mira a porre fine a questa attività illegale e ripristinare la concorrenza a beneficio degli americani e delle imprese oneste”, afferma la FTC.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.