WhatsApp è la più nota piattaforma di messaggistica che ormai è indispensabile avere per poter comunicare con chiunque. Tramite WhatsApp è possibile inviare molte cose, partendo dai semplici messaggi a file multimediali come foto, video, audio e documenti. È per questo importante poter essere sicuri di non poter perdere questi file visto che potrebbero essere importanti. Proprio per questo andiamo a vedere come eseguire backup WhatsApp su iOS e Android.

Backup WhatsApp Android con Google Drive

Per eseguire il Backup WhatsApp Android, il modo più semplice e veloce per farlo è trasferire tutto su Google Drive, la piattaforma cloud messa a disposizione da Google.

Se non hai un account Google con il quale puoi usare Google Drive, puoi crearlo facilmente e gratuitamente dal sito ufficiale e avrai diversi GB da usare gratuitamente.

Dopo esserti assicurato di avere un account Google Drive e ovviamente anche dello spazio libero, puoi proseguire con il backup.

Le operazioni da fare sono poche e semplici:

  • Apri WhatsApp;
  • Recati nelle Impostazioni di WhatsApp/Chat/Backup della chat;
  • Clicca su Backup su Google Drive e imposta una frequenza di backup che ovviamente non può essere Mai;
  • Seleziona l’account su cui vuoi eseguire il backup e seleziona “Esegui backup tramite“, scegliendo la rete da utilizzare;

Dopo aver completato il backup, potrai ripristinarlo su qualsiasi altro dispositivo Android e ritroverai tutte le tue chat e file.

Backup WhatsApp su iPhone con iCloud

Come per Android, anche su iOS è possibile caricare il Backup delle chat online ma su iOS è possibile effettuare il backup Whatsapp su iCloud.
Assicurati quindi di essere collegato con il tuo account iCloud con il tuo iPhone e successivamente verifica di avere abbastanza spazio libero. Successivamente procedi come segue:
  • Apri le impostazioni di WhatsApp;
  • Su Chat seleziona Backup delle chat e infine clicca su Esegui il Backup ora;

Backup WhatsApp in locale su PC

Dopo aver visto come fare per caricare il backup delle chat su servizi cloud come Google Drive e iCloud, ora vediamo come salvare il Backup WhatsApp in locale su PC.

Il primo passo da compiere per salvare il Backup WhatsApp in locale è ovviamente collegare il dispositivo al computer tramite il cavo di ricarica.

Per Android, utilizzando un PC Windows esegui le seguenti operazioni:

  • Apri Esplora File e recati su Computer (se hai Windows 7/8) o su Questo PC (se hai Windows 8.1/10);
  • Cliccare due volte sull’icona dello smartphone collegato;
  • Individua la cartella WhatsApp, seleziona tutto e copialo sul PC;

Per iPhone dopo aver collegato il dispositivo al PC, avvia iTunes e su iPhone autorizza lo scambio dei dati. Poi procedi come segue:

  • Seleziona Riepilogo sulla barra laterale;
  • Mettere la spunta sull’opzione Questo computer;
  • Cliccare Effettua Backup adesso;

Conclusione

Come hai visto eseguire il Backup WhatsApp non è difficile. Bastano poche operazioni e potrai avere la certezza che le tue chat sono al sicuro e potrai ripristinare i backup quando ne avrai bisogno.

Leggi anche Come avviare app Android su PC senza programmi