WhatsApp ha posato una pietra miliare nella comunicazione, riuscendo per primo a sfruttare tutti i vantaggi forniti dallo scambio dati nella telefonia. In questo articolo vedremo il confronto con Telegram, l’app di messaggistica e non solo che sta spopolando.

WhatsApp è stato in grado di affermarsi come primo sistema di messaggistica facendo tramontare gli SMS dopo oltre un decennio di dominio incontrastato. Poter spedire immagini, video, file e addirittura la propria posizione in tempo reale per farci raggiungere dagli amici, per di più in modo gratuito contro il costo non sempre economico degli SMS, ha segnato la svolta nel modo di comunicare fra le persone, facendo dimenticare perfino Skype visto che ha anche aggiunto un buon sistema di videochiamate.

Con WhatsApp sono nate anche molte applicazioni alternative che cercavano di rodere le sue fette di mercato, ma sempre senza troppa convinzione. Perfino Google, con il suo mediocre Hangout, ha fallito nell’intento e WhatsApp è arrivato ad essere così popolare da essere stato acquistato addirittura da Facebook.

Poi venne Telegram…

Cosa ha in meno Telegram rispetto a WhatsApp?

Niente, a parte la quantità dei vostri numeri in rubrica. In compenso ha molte cose in più e sono riassunte in alcuni punti salienti, allo scopo di illustrarvi la bontà di questa alternativa.

  1. È veloce: Sissignori, Telegram è decisamente più snello e veloce di WhatsApp, riuscendo a farvi scrollare chat lunghissime senza restituirvi fastidiosi lag;
  2. Conversazioni in cloud: Questa è una delle feature più interessanti di Telegram: non dovrete più fare alcun backup delle conversazioni, rischiando di perderle durante il reset del telefono, dato che le ritroverete intatte una volta effettuato l’accesso;
  3. Memoria dell’ultimo messaggio letto: Sono sicuro che anche voi avete amici “spammoni”, che nelle chat di gruppo riescono a nascondere 1 messaggio utile in mezzo a 1000 inutili. Su WhatsApp per tornare all’ultimo messaggio letto dovete scrollare tutti i messaggi fino a ritrovare il vostro (ammesso che ci riusciate!), ma in Telegram la chat di gruppo si aprirà esattamente all’ultimo messaggio letto!
  4. Chat criptate: Su Telegram è possibile lanciare chat criptate, denominate “segrete”, per aumentare la sicurezza delle nostre conversazioni. Inoltre in queste chat è possibile impostare un timer per la durata di ogni messaggio. Un’altra cosa interessante di questa chat segreta è che non viene mostrato il contenuto dei messaggi nelle notifiche;
  5. Accesso da più dispositivi: Puoi accedere con lo stesso account Telegram da più dispositivi contemporaneamente senza compromettere il funzionamento dell’account su un altro dispositivo. Questa è una delle funzioni che WhatsApp non ha mai introdotto finora. Infatti WhatsApp permette l’accesso da un solo dispositivo alla volta (a meno che non si tratti di WhatsApp web);
  6. Gruppi e permessi: Telegram permette di creare gruppi che possono contenere fino a 200.000 membri. Si possono impostare vari amministratori, ognuno con permessi diversi ed è possibile impostare varie regole nel gruppo come l’invio di messaggi lento (ogni tot di tempo). Inoltre i gruppi possono essere segreti o pubblici. Ogni utente sarà visualizzabile tramite il proprio nickname se non lo si ha registrato come contatto. Al contrario di WhatsApp dove si visualizza il numero di telefono e poi una piccola parte del nickname;
  7. Canali e Bot: I canali e i bot di Telegram sono probabilmente il motivo per il quale la maggior parte delle persone si registra a Telegram visto che è possibile trovare canali e bot che ci possono aiutare molto nella nostra vita quotidiana. Partendo dal più semplice canale di news al bot che ci traccia i pacchi e ci permette di scaricare canzoni da Spotify;
  8. Accesso con più account: Con un solo dispositivo è possibile accedere con più account Telegram. Cosa impensabile per WhatsApp. Con Telegram è possibile gestire più account con un unico dispositivo;
  9. Personalizzazione app: Tramite le impostazioni di Telegram puoi personalizzare completamente l’app partendo dall’icona visualizzata nella home dello smartphone fino ad arrivare alla personalizzazione dello sfondo nelle chat in modo accurato;
  10. Eliminazione messaggi: Questa funzione è presente anche in WhatsApp ma in modo molto limitato. Su Telegram è possibile eliminare qualsiasi messaggio in qualsiasi momento anche se è già stato letto. Inoltre è possibile eliminare anche i messaggi ricevuti per entrambe le persone nella conversazione;
  11. Eliminazione dei media dalla memoria: Per risparmiare lo spazio sul nostro smartphone, Telegram ci permette di impostare un tempo massimo di durata di un file media come foto e video. Dopo aver raggiunto il tempo massimo, il file media sarà rimosso dallo smartphone ma potrà essere comunque riscaricato in qualsiasi momento;
  12. Invio di messaggi programmati: Con Telegram puoi impostare l’invio dei messaggi programmati. Si possono programmare anche più messaggi per qualsiasi data e orario;

Queste erano soltanto alcune delle caratteristiche più importanti di Telegram che WhatsApp non ha. Negli anni alcune caratteristiche come stickers, tag, risposte ai messaggi e dark mode sono state prima introdotte da Telegram e poi dopo qualche anno sono state introdotte anche su WhatsApp. Quindi non è detto che con il passare degli anni alcune esclusive di Telegram citate in questo articolo saranno introdotte anche su WhatsApp com’è successo in passato.

Purtroppo molti  ancora non sono alla conoscenza di questa fantastica applicazione e quindi la maggior parte dei vostri contatti ha WhatsApp ma non Telegram e voi per comunicare siete costretti a usare WhatsApp.

Per convincere i vostri contatti a passare dalla sponda giusta fate leggere questo articolo così anche loro si convinceranno ad installare Telegram!

Siamo anche noi su Telegram! Abbiamo un canale in cui pubblichiamo tutti i nostri articoli e news riguardanti il blog. Esiste anche un gruppo in cui forniamo assistenza e discutiamo argomenti tecnologici.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.