Buongiorno cari lettori di Tecnogalaxy, quest’oggi vi andremo a parlare dell’Hacker che ha pubblicato dei leak su GTA 6 ed è stato condannato ad andare in un ospedale psichiatrico. 

Arion Kurtaj, un diciassettenne del Regno Unito, è stato accusato di far parte della banda Lapsus$, hacker dei giganti del settore, tra cui Uber, Rockstar Games, Nvidia, BT, Samsung e altri. 

Nel luglio 2023, due adolescenti britannici, il diciassettenne Arion Kurtaj e un hacker diciottenne senza nome, stavano affrontando un processo per uso improprio di computer, ricatto e frode contro BT Group Plc e Nvidia. 

I due sono stati accusati di aver rubato dati sensibili e di aver chiesto un riscatto. Ora, uno degli accusati, Kurtaj, è stato condannato, ma a causa del suo autismo ha ricevuto un ricovero ospedaliero a tempo indeterminato per aver fatto trapelare clip di Grand Theft Auto 6 (GTA 6), un gioco di prossima uscita di Rockstar Games. 

Kurtaj è stato identificato come un membro chiave della famigerata banda di criminali informatici Lapsus$ , nota per aver lanciato devastanti attacchi informatici contro giganti della tecnologia come Uber, Nvidia e Rockstar Games. La banda ha eseguito attacchi informatici tra agosto 2020 e settembre 2022, prendendo di mira aziende di telecomunicazioni, produttori di componenti di computer e società di gioco. 

Secondo la testimonianza di Rockstar Games durante il processo, l’hacking orchestrato da Lapsus$ è costato loro 5 milioni di dollari per riprendersi, contribuendo all’impatto finanziario complessivo di quasi 10 milioni di dollari sulle società prese di mira. 

Secondo quanto riferito , Kurtaj era stato violento mentre era in custodia, con dozzine di segnalazioni di lesioni o danni alla proprietà. I medici lo hanno ritenuto non idoneo a sostenere un processo a causa del suo grave autismo, quindi alla giuria del tribunale della corona di Southwark è stato chiesto di determinare se avesse commesso i presunti atti senza intenti criminali. 

Considerando le capacità e l’inclinazione di Kurtaj a commettere crimini informatici, il giudice lo ha ritenuto ad alto rischio per la sicurezza pubblica. Di conseguenza, sarà trattenuto in un ospedale sicuro per tutta la vita, a meno che i medici non stabiliscano che non rappresenta più un pericolo. Una valutazione della salute mentale è stata condotta come parte del processo di condanna. Incredibilmente, durante l’udienza è stato rivelato che Kurtaj ha continuato ad hackerare mentre era su cauzione, prendendo di mira entità importanti come Nvidia e BT/EE anche sotto la protezione della polizia in un hotel Travelodge. 

Secondo quanto riferito, ha violato Rockstar, la società dietro GTA, utilizzando un Amazon Firestick, TV di hotel e telefono cellulare per hackerare il suo sistema di messaggistica interno Slack. Ha rubato 90 clip inedite e ha minacciato di rilasciare il codice sorgente se Rockstar non lo avesse contattato su Telegram entro 24 ore. Kurtaj ha pubblicato le clip e il codice sorgente su un forum con il nome utente TeaPotUberHacker. È stato nuovamente arrestato e detenuto fino al processo. 

Contrariamente a quanto riportato, il ricercatore di sicurezza informatica Robert Graham afferma che le affermazioni secondo cui Kurtaj avrebbe utilizzato solo un Amazon Firestick per violare il gigante dei giochi sono inaccurate ed esagerate. Graham sostiene che l’hacker abbia utilizzato il suo telefono per questo scopo. 

In uno sviluppo separato, un membro di 17 anni della banda Lapsus $ è stato giudicato colpevole di due accuse di frode, due reati di Computer Misuse Act e un conteggio di ricatto dalla Guildford Crown Court nel Surrey. È stato condannato a un ordine di riabilitazione giovanile, che comprende 18 mesi di supervisione, sei mesi di riabilitazione e tre mesi di supervisione e sorveglianza intensiva. 

Questi casi evidenziano i pericoli che i giovani possono affrontare online e le gravi conseguenze che ciò può avere sul loro futuro, ha affermato la DCS Amanda Horsburgh, della polizia della City di Londra. 

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.