Il cashback è una terminologia presa in prestito dalla lingua inglese ma ormai ampiamente diffusa anche nel panorama italiano. Letteralmente significa rimborso, ma riguarda precisamente una restituzione di una percentuale della spesa effettuata. Questa soluzione viene sempre più spesso proposta da vari siti web e applicazioni, in alcuni casi anche nei negozi fisici, mediante però il pagamento elettronico. Nella quasi totalità dei casi, il rimborso in questione non avviene infatti in denaro contante ma tramite l’elargizione di buoni sconto oppure accrediti rispetto alla cifra spesa. Un aspetto interessante è dato dalla cumulabilità del cashback con gli altri sconti o promozioni attive: questo significa che il risparmio diventa ancora più ingente nel caso degli acquisti.

La tecnologia utilizzata dai siti o app di cashback è molto semplice da comprendere e composta essenzialmente da collegamenti di affiliazione. Si tratta di un modo per andare a monitorare l’interesse del pubblico (potenzialmente acquirente) e, mediante i cookie, tracciano le operazioni di acquisto andate a buon fine da parte dell’utente. Questo permette, in un secondo momento, di inserire inserzioni più vicine agli interessi del singolo compratore, per incentivarlo ad un nuovo acquisto.

Molto spesso si tengono come riferimento delle percentuali variabili di rimborso: generalmente è al di sotto del 5% della spesa, ma ci sono sostanziose differenze a seconda del settore di riferimento. Nella stragrande maggioranza dei casi, i settori in cui viene utilizzato sono quelli più strettamente legati ad abbigliamento o elettronica, raramente si trova all’interno dei supermercati ad esempio.

Esistono però applicazioni che si stanno ritagliando un margine sempre più ampio anche in Italia, e tra le più popolari nella penisola è impossibile non citare Satispay. I settori impegnati in promozioni di cashback con la restituzione di una parte della spesa sono i più diversi. Bisogna citare il retail e lo shopping online, alimentari e supermercati, viaggi e turismo, carburante, ristoranti e intrattenimento. Tra i vari settori sono inclusi anche il mondo dello svago e dell’intrattenimento online: anche le sale da gioco virtuale talvolta offrono bonus cashback tra le varie promozioni.

Rispetto ad altri competitor, il cashback di Satispay varia anche in base all’uso dell’applicazione, non è perciò scontato che, pur andando nello stesso negozio, l’utente abbia la stessa percentuale di rimborso. In questo caso, tra l’altro, il cashback non viene accreditato come buono sconto da utilizzare in un secondo momento ma si tratta di un rimborso automatico. 

Esistono poi applicazioni che permettono di utilizzare il cashback per fini considerati più nobili rispetto all’acquisto di un prodotto. Ne è un esempio “Loro Futuro”, dove il rimborso ottenuto viene automaticamente messo all’interno di un salvadanaio da destinare al futuro dei figli, o di coloro che si sceglie come beneficiario.

L’introduzione del cashback è divenuta nota al grande pubblico grazie all’introduzione a livello statale voluta dal governo Conte e poi fermata sotto la presidenza Draghi. Nel febbraio 2023 si è nuovamente tornati sul tema all’interno del decreto Milleproroghe. Nello specifico, viene stabilito che coloro che hanno partecipato al concorso statale hanno diritto al rimborso previsto. Si tratta di una notizia che ha fatto felici all’incirca 43mila cittadini, che hanno così diritto al cashback a cui avevano aderito e vedranno i rimborsi erogati mediante PagoPa. I fondi stanziati per l’erogazione dei rimborsi precedentemente pattuiti sono pari a 700mila euro e i beneficiari dovrebbero riceverli entro il 31 dicembre 2023.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.