Vuoi sapere come spiare un cellulare a distanza nel modo più veloce e semplice possibile? In questa guida vedremo come fare!

Il cellulare è diventato il nostro dispositivo principale in cui immaganizziamo tutti i nostri dati. Per questo è importante che ci sia un alta sicurezza a bloccare eventuali tentativi di furto dei dati in esso contenuti. Eppure esiste un modo. Nelle prossime righe lo scopriremo insieme.

Spiare un cellulare con mSpy

mSpy è una delle applicazioni più diffuse per compiere questo tipo di operazioni.

Per utilizzare quest’applicazione bisogna scaricare e avviare l’applicazione sul telefono “vittima” che si vuole tenere sotto controllo.

Da quel momento l’app eseguirà i lavori in background inviando tutti i dati ad un server.

Successivamente è possibile tenere sotto controllo il cellulare collegandosi al sito ed inserendo le credenziali fornte per quel cellulare, potendo visualizzare conversazioni, chiamate, file multimediali e ricerche web.

L’app è compatibile con tutti social più famosi come WhatsApp, Viber, Telegram, Messenger, KIK, Snapchat, Skype e molti altri.

È anche possibile filtrare ciò che vogliamo trovare tramite parole chiave. Si può anche scegliere se tenere sotto controllo soltanto alcune cartelle del dispositivo oppure soltanto determinati file.

Una delle funzionalità più utili è il GPS. Infatti è possibile sapere in qualsiasi momento dove si trova il cellulare tramite delle coordinate che invia l’app. Questo è molto utile anche in caso di furto.

Ovviamente bisogna cercare di non farne un uso spropositato di quest’app. Può essere utilizzata per tracciare i propri figli per controllare la loro posizione o per proteggerli da siti web dannosi.

Oppure in casi eccezionali per controllare se il proprio partner ti sta tradendo.

Per scaricare l’app bisogna andare sul sito ufficiale tramite questo link e acquistare il piano che ti fa più comodo. Ci sono varie soluzioni di prezzo ma la più conveniente è quella Premium da €14,16 al mese.

Leggi anche Come guadagnare con Amazon.