Ciao a tutti! Oggi vedremo come rendere i nostri account social più sicuri, cercando di prevenire in tutti i modi il furto del nostro account.

COME GLI HACKER RUBANO I NOSTRI ACCOUNT

Quando si subisce il furto di un account solitamente questo avviene per vari casi, come ad esempio l’ingenuità del possessore dell’account o dalla bravura del hacker. Per rubare un account social ci sono tre modi:

  • Effettuare un attacco di phishing (quì trovi la guida su come prevenirlo);
  • Un attacco dizionario;
  • Effettuare un attacco di brute force (quì trovi la guida su come prevenirlo);

Nel primo caso l’hacker va a clonare una pagina web di un social, impostata però con l’intento di rubare i vostri i dati, memorizzando nel proprio terminale i dati che voi ingenuamente andrete ad inserire. Come detto nella guida precedente è un attacco piuttosto semplicemente da prevenire, siccome gioca tutto sull’ingenuità della vittima.

Nel secondo caso l’hacker si servirà di determinati programmi che usano dei dizionari di vocaboli. Questo attacco consiste nel tentare automaticamente varie password per “sbloccare” l’account preso di mira.

Nel terzo caso invece l’hacker svolgerà l’attacco in un modo molto simile a quello precedente, la differenza però sta nel fatto che si servirà di programmi più “intelligenti” che tenteranno varie combinazioni da parola a parola.

Ad esempio, nell’attacco dizionario se nella lista è presente la parola “ape” il programma inserirà la parola “ape” così com’è e se non è la parola giusta andrà avanti nella lista.

Invece nell’attacco di brute force il programma inserirà varie combinazioni della parola “ape”, come ad esempio potrebbe inserire la prima volta “ape” così com’è, poi la seconda volta potrebbe inserire la stessa parola ma in modo diverso, ad esempio con l’iniziale maiuscola e così via.

COME RENDERE I NOSTRI ACCOUNT PIU’ SICURI

Per rendere i nostri account social più sicuri bisogna partire dalla password.

Come primo passo cambia la tua password, rendendola più complessa e meno vulnerabile ad attacchi dizionario e di brute force.

Ad esempio se la tua password è “ciclomotore” potresti renderla più sicura cambiandola in questo modo: “CicloMotore1!” oppure “CiclOMotOrE!1”; le varianti sono tante.

Invece come secondo passo non pubblicare in rete la tua email alla quale è associato un account di un social network, siccome gli hacker potrebbero provare ad hackerarti usando il metodo della brute force o dell’attacco dizionario.

Inoltre oltre a pubblicare la tua email in rete sconsiglio anche l’iscrizione a forum che non ispirano tanta fiducia (ad esempio forum di strane riviste e di videogame o di forum appartenenti al deep web), siccome oltre ad essere vittima di attacchi dizionario o di forza bruta potresti essere anche vittima di un attacco di phishing, il meno complesso tra i tre che è però alla portata di tutti. Se non conosci un attacco di phishing ti consiglio di leggere questo articolo (come prevenire un attacco di phishing).

 

Leggi anche Come hackerare le email con Kali Linux.