Buongiorno cari lettori di Tecnogalaxy, oggi parleremo di Astro, il robottino di casa Amazon creato per le nostre case.

Qualche giorno fa, Amazon ha annunciato il suo “robot domestico”: un dispositivo su ruote chiamato Astro che ha un display, una serie di sensori e una fotocamera periscopica sulla parte superiore del suo corpo. Nelle pubblicità di Astro, Amazon presenta il dispositivo come una svolta ingegneristica e la realizzazione di un sogno fantascientifico di lunga data.

I limiti fisici di Astro sono evidenti. Non ha nessun modo per interagire con il mondo se non urtare oggetti all’altezza della tibia. Non può superare i gradini e, secondo i dipendenti che hanno lavorato sul robot, è fragile e incline all’autodistruzione. “Astro è terribile e quasi sicuramente si butterà giù da una rampa di scale se ne avrà l’opportunità”.

Ma Amazon offre ancora molto ai clienti con Astro e per coloro che sono preoccupati per le implicazioni sulla privacy di questa tecnologia, è necessario fare i conti con l’utilità di base del dispositivo. Amazon afferma che Astro utilizzerà il riconoscimento facciale per identificare le persone nella tua casa e riconoscere gli intrusi. Il bot può essere impostato per “pattugliare” la tua casa di notte e può essere attivato e guidato da remoto, permettendoti di sbirciare attraverso la sua fotocamera a periscopio tramite il tuo telefono. Nell’annuncio di Amazon, una coppia usa questa funzione per ricontrollare di aver spento i fornelli.

Questa è roba stupida, ma è anche utile. Queste sono caratteristiche che molte persone vorranno. Tutti si preoccupano di mantenere la propria casa al sicuro e, se stai già investendo nella sorveglianza domestica ma non vuoi mettere una telecamera in ogni stanza, allora Astro può sembrare una soluzione interessante.

Vale anche la pena ricordare che, sebbene molte persone diffidano o disapprovino Amazon a causa del suo costantemente spaventoso maltrattamento dei lavoratori, della sua violazione dei sindacati e della sua elusione fiscale, quest’azienda rimane in realtà abbastanza amata dal pubblico americano.

Astro è importante anche per la grande strategia di Amazon. La visione dell’azienda per la tecnologia è quella del computing ambientale, ovvero mettere insieme una rete di sensori, altoparlanti intelligenti, fotocamere e assistenti digitali integrati nelle case degli utenti. L’azienda vuole offrire comodità organizzando la vita dei clienti, idealmente con un canone di abbonamento ricorrente, proprio come con il suo servizio di consegna Prime. E da quando ha acquisito l’azienda di campanelli video Ring nel 2018, la sicurezza e la sorveglianza domestica sono state una parte sempre più importante di questa offerta. Quindi, mentre molti si lamenteranno che Astro è essenzialmente un dispositivo di sorveglianza, questo si adatta bene ad Amazon.

Pareri personali

Personalmente, penso che Astro sia un concetto a metà e parte di una pericolosa tendenza di sorveglianza onnipresente e sconsiderata. Sebbene accetto il fatto che molte persone desiderino questo tipo di tecnologia nella propria casa, Amazon in particolare ha ripetutamente mostrato mancanza di cura e onestà nel modo in cui sviluppa questo tipo di tecnologia. In passato, l’azienda ha venduto sistemi di riconoscimento facciale a sfondo razziale e telecamere di sicurezza hackerabili. Ma è qui che si diventa utile l’aspetto di Astro come “robot domestico”. Per molte persone che guardano Astro, potrebbe sembrare solo una novità, anzi, ha già fatto paragoni con “animali domestici” robot come Aibo. Ma penso che, come gli occhiali Ray-Ban dotati di fotocamera di Facebook, lo scopo di Astro non sia risolvere alcun problema particolare ma neutralizzare il concetto di fondo: abituare le persone ad avere una fotocamera che si muove costantemente per casa. Astro non è un robot domestico, è una telecamera su ruote, ed è proprio quello che Amazon vuole.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.