Buongiorno cari lettori di Tecnogalaxy, oggi leggerete 5 mie previsioni per il 2021 sull’intelligenza artificiale.

Di seguito sono riportate 5 audaci previsioni su ciò che si svilupperà nel mondo dell’intelligenza artificiale nel 2021, dalla ricerca accademica alle start-up, dai mercati dei capitali alla regolamentazione.

1. Sia Waymo che Cruise faranno il loro debutto sui mercati pubblici

Gli sviluppatori di veicoli autonomi come Waymo e Cruise hanno un enorme fabbisogno di liquidità. Gli investitori del mercato pubblico sono assetati di IPO. Il boom dello SPAC 2020 ha fornito un nuovo modo per le imprese meno mature di diventare pubbliche. E gli investitori SPAC hanno mostrato un vorace appetito per le aziende di mobilità di nuova generazione (vedi, ad esempio, Nikola, Velodyne, Luminar, Innoviz, Canoo, Fisker, Romeo Systems).

Waymo e Cruise approfitteranno dell’ambiente di mercato diventando pubbliche nel 2021. Le loro società madri, Alfabeto e General Motors, si svilupperanno completamente e, rispettosamente, sbloccheranno probabilmente un significativo valore d’impresa. Tra le due, Waymo ha maggiori probabilità di perseguire una tradizionale IPO.

2. Un deepfake politico diventerà mainstream, alimentando una diffusa confusione e disinformazione

La tecnologia deepfake sta rapidamente migliorando e proliferando. I recenti incidenti in India e in Gabon riflettono il potenziale distruttivo della tecnologia in ambito politico. Il 2021 sarà l’anno in cui un pezzo di contenuto deepfake verrà diffuso in tutto il mondo, con una parte significativa della popolazione che inizialmente lo crederà reale. Il deepfake sarà molto probabilmente un video di un personaggio pubblico che fa commenti controversi.

In risposta, alcuni responsabili politici intensificheranno le richieste di abrogare la sezione 230 del Communications Decency Act, sostenendo che le grandi aziende tecnologiche devono essere ritenute responsabili di sorvegliare la diffusione dei deepfake sulle loro piattaforme questo potrebbe penalizzare proprio le proprie aziende come YouTube che è la casa di questo.

3. Il numero totale dei documenti di ricerca accademica pubblicati sull’apprendimento aumenterà

La privacy dei dati sta diventando una questione sempre più urgente per i consumatori e le autorità di regolamentazione. Alla luce di ciò, i metodi di IA che preservano la privacy continueranno a guadagnare slancio come il modo più sostenibile per costruire modelli di machine learning. Il più importante di questi metodi è l’apprendimento federato.

Secondo Google, il numero di ricerche accademiche pubblicate sull’apprendimento federato è cresciuto da 254 nel 2018, a 1.340 nel 2019, a 3.940 nel 2020. Questa crescita esponenziale continuerà: nel 2021 saranno pubblicati oltre 10.000 lavori di ricerca sul tema dell’apprendimento federativo.

4. Una delle principali startup di chip di IA sarà acquisita da un’importante azienda di semiconduttori per oltre 2 miliardi di dollari

 I chip di silicio costruiti appositamente per i carichi di lavoro AI sono il futuro dell’industria dei semiconduttori. L’acquisizione da 2 miliardi di dollari di Habana Labs da parte di Intel lo scorso anno è stato un riconoscimento di questa realtà. Nel 2021, nel tentativo di evitare di essere perturbato, un altro produttore di chip ereditato farà un’importante acquisizione di un chip di IA startup.

Obiettivi dell’acquisizione più probabili: Graphcore, Cerebras, SambaNova.

Molto probabilmente gli acquirenti: NVIDIA, AMD, Qualcomm, Intel.

5. Una delle principali start-up per la scoperta di farmaci per l’IA sarà acquisita da un’importante azienda farmaceutica per oltre 2 miliardi di dollari

Big Pharma si è resa conto che l’apprendimento automatico offre il potenziale per rivoluzionare la scoperta e lo sviluppo dei farmaci. Nel 2021, una delle principali aziende farmaceutiche pagherà per l’acquisizione di una startup di AI drug discovery, portando la sua tecnologia e il suo talento all’interno dell’azienda.

Obiettivi di acquisizione più probabili: Ricorsione, Exscientia, insitro, Atomwise.

Molto probabilmente gli acquirenti: Bayer, GlaxoSmithKline, Novartis, Bristol Myers Squibb, Eli Lilly, Gilead.

Queste erano le mie previsioni per il 2021 sull’intelligenza artificiale, ad un prossimo articolo.

Leggi anche:

Ti è stato di aiuto questo articolo? Aiuta questo sito a mantenere le varie spese con una donazione a piacere cliccando su questo link. Grazie!

Seguici anche su Telegram cliccando su questo link per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli e le novità riguardanti il sito.

Se vuoi fare domande o parlare di tecnologia puoi entrare nel nostro gruppo Telegram cliccando su questo link.

© Tecnogalaxy.it - Vietato riprodurre il contenuto di questo articolo.